Anonim

Annedroids Ah, le gioie di essere un bambino, l'apprensione di trasferirsi in un nuovo posto e l'euforia di fare nuove amicizie. La recente serie per bambini dal vivo di Amazon Studios, Annedroids, creata da Sinking Ship Entertainment, filtra tutte quelle esperienze provate e vere attraverso il miglior obiettivo possibile: la scienza ha fatto impazzire.

L'episodio pilota introduce Nick (Jadiel Dowlin), che si trasferisce con sua madre in un sobborgo dall'aspetto caratteristico, dove fa subito amicizia con Shania (Adrianna Di Liello), una ragazza eccitabile della sua età, e si incuriosisce per la strana discarica di rifiuti nelle vicinanze. Alla fine, scoprono Anne (Addison Holley), un giovane genio della meccanica, che vive tra i tanti androidi che si è costruita (anche se, come spiega Anne stessa, questi non sono robot, ma androidi, che sono macchine che mostrano comportamenti umani).

Annedroids2 Quelle che seguono sono alcune avventure piuttosto selvagge, tra cui la scintilla dell'ultima creazione di Anne - che ricorda un manichino da crash test chiamato Pal (Millie Davis) - alla vita. Gli episodi iniziali hanno anche molti momenti insoliti: ad un certo punto, i tre protagonisti organizzano una competizione per i tre preziosi androidi di Anne in cui competere, il che si traduce in epico schiaffo. Nonostante il fatto che un concetto relativamente avanzato come Android-building sia fondamentale per la trama, lo spettacolo trasmette molti termini e idee scientifici di base, di solito preceduti da Nick o Shania che non capiscono di cosa sta parlando Anne. Qualsiasi informazione educativa generalmente accompagna l'azione sullo schermo, e in questo modo i giovani spettatori - Annedroids sono rivolti ai bambini dai 4 ai 7 anni - possono imparare che cosa sia un'ipotesi o un parafulmine, senza che lo spettacolo si fermi.